A A A
kofrim.it | Ploovium come irrigare senza sprecare

Per sapere quando e quanto irrigare, per limitare lo spreco di acqua, per ridurre i costi di irrigazione, Soonapse ha sviluppato Ploovium, un software che usa l’intelligenza artificiale di ultima generazione, capace di predire con cinque giorni di anticipo l’effettiva necessità di irrigazione delle singole colture ed erogare solo l’acqua necessaria.

Che cos’è Ploovium?

Ploovium è un Decision Support System (DSS), un sistema informatico basato su tecnologie di Business Intelligence, Intelligenza artificiale, Big Data Management e anche sensori di rilevamento e attuatori meccanici (come le stazioni meteo e i sensori di rilevazione al suolo), arricchito da una “conoscenza ontologica” specifica per il settore agricolo in questione.

È un’app intelligente e molto precisa, facile da usare su PC o smartphone. Uno strumento prezioso per risparmiare non solo l’acqua, ma su tutti i costi correlati all’irrigazione.

Le aziende viticole devono fare i conti sempre più spesso con ondate di calore estivo, gelate primaverili ed estati siccitose costellate di bombe dacqua. Per continuare a produrre vini di qualità occorre innovare” (Mattia DellOrto (responsabile del dipartimento Ricerca e sviluppo di Arnaldo Caprai) ad Agronotizie, 5 luglio 2021, qui. 

Come funziona?

  • una stazione meteo dotata di anemometro, pluviometro, sensore della temperatura e dell’umidità dell’aria raccoglie le informazioni relative ad aria e acqua (vento, pioggia, umidità, temperatura). Per le coltivazioni in serra sarà sufficiente una stazione per temperatura e umidità.
  • un dispositivo di rilevazione al suolo(uno per ogni “zona” individuata) collegato a sensori per due diverse profondità raccoglie le informazioni relative al comportamento idrico di ogni terreno, anche in base al tipo di coltura (questo può variare sulla base della tipicità della coltura e dell’apparato radicale).
  • Ploovium registra ed elabora le rilevazioni ambientali, i dati raccolti dai sensori, il comportamento idrico di ogni terreno e lavora zona per zona, predicendo la quantità di acqua da erogare. Definiamo zona un campo o porzione di esso che abbiacaratteristiche generali di omogeneità in termini di composizione del suolo (sabbioso o argilloso per esempio), esposizione, pendenza, coltura. Se un terreno, anche molto vasto, ha in linea di massima un’omogeneità in questo senso e avete seminato la stessa coltura, quella possiamo considerarla una zona. 

I vantaggi di Ploovium rispetto all’irrigazione tradizionale: il comportamento adattivo

Il cambiamento climatico in atto non ci permette di programmare turni di irrigazione validi per tutta la vita della coltura. Ploovium, senza interventi da parte dell’utente, adegua la distribuzione dell’irrigazione alle condizioni reali, anticipando quei fenomeni che non sono prevedibili a tre mesi ma lo diventano a 5 giorni.

La corretta gestione dell’irrigazione necessita di informazioni che a volte l’utente non ha, prima fra tutte la composizione del suolo. In questo caso il software parte da impostazioni di base per poi allenarsi e, in pochi giorni, arrivare a conoscere il comportamento idrico del terreno, per fare previsioni irrigue affidabili con l’obiettivo di mantenere in sicurezza la coltura.

I piani a 5 giorni vengono calcolati ogni giorno, ma quando i dati dei sensori divergono da quelli previsti dal meteo, vengono ricalcolati in automatico in tempo reale.

Ploovium è unico, non solo per ciascuna azienda, ma anche per ciascuna zona e per la vita di ogni specifica coltura. Una volta attivato, infatti, in pochi giorni Ploovium impara a conoscere l’impronta idrica di ciascuna zona, con la coltura presente in quel momento (o senza coltura, nei periodi precedenti la semina), analizza le fasi fenologiche, e rileva costantemente il bilancio idrico del suolo.

Una personalizzazione che, aggiunta ad una geolocalizzazione molto precisa del terreno con previsioni meteo personalizzate, diventa il prezioso bagaglio di conoscenza che permette a Ploovium di conoscere la situazione attuale, prevedere le condizioni future e mettere in pratica le migliori soluzioni per massimizzare le rese e minimizzare rischi e costi.

Grazie alla somma di tutti questi elementi, elaborati ed analizzati in tempo reale, Ploovium riesce a prevedere con una precisione normalmente superiore al 99% il comportamento idrico di ciascun terreno per i prossimi 5 giorni, aggiornando la previsione ogni ora. E tutto questo a costi accessibili anche per le piccole aziende.

Ploovium è in grado di interfacciarsi coi più diffusi dispositivi presenti sul mercato. Se un’azienda possiede già i suoi dispositivi, basterà verificare con noi la compatibilità col nostro sistema, e Ploovium sarà subito pronto a lavorare.

Se vuoi saperne di più:

www.ploovium.com

www.soonapse.com